blankOnePlus Hasselblad hanno quest’oggi annunciato ufficialmente la partnership per lo sviluppo e la realizzazione della prossima generazione di fotocamere per smartphone, integrate nei prossimi flagship dell’azienda orientale, a partire dall’ormai imminente OnePlus 9, in presentazione il 23 marzo 2021.

La rinnovazione sarà globaleOnePlus ha infatti annunciato un importante piano di investimento triennale di oltre 150 milioni, con l’obiettivo di consolidare ancora di più le capacità di mobile imaging, per cercare di offrire ai propri utenti la migliore esperienza di fotocamera possibile.

OnePlus ha da sempre puntato sulla realizzazione di una user experience premium”, afferma Pete Lau, fondatore e CEO dell’azienda, “per questo motivo a partire dal 2021 ci impegniamo a migliorare in modo significativo l’esperienza fotografica, lanciando una collaborazione con un partner leggendario: Hasselblad”.

La combinazione dell’hardware e la fotografia computazionale degli smartphone OnePlus, conclude lo stesso, “con la ricca conoscenza estetica di Hasselblad in merito alla fotografia tradizione, porterà la serie OnePlus 9 ad un grandissimo passo in avanti nell’offerta di fotocamera dei prossimi top di gamma”.

 

OnePlus 9 sarà il primo smartphone della collaborazione

blank

La partnership si svilupperà nei prossimi 3 anni, iniziando prima di tutto con miglioramenti software, i quali includono la sintonizzazione del colore e la calibrazione dei sensori, fino ad estendersi a più dimensioni nel futuro prossimo.

Il tutto porterà a benefici immediati per gli utenti, a partire proprio dal recente OnePlus 9, ma a lungo termine la user experience migliorerà sempre di più. Il frutto più recente è la calibrazione avanzata del colore; sviluppata a quattro mani, in seguito a mesi di studio e verifiche approfondite, la Natural Color Calibration with Hasselblad, porterà a rendere i colori più precisi e naturali.

OnePlus 9 integrerà un sensore personalizzato Sony IMX789, con RAW a 12 bit (64 volte più colorato di prima), registrazione video HDR, per finire con il supporto ai 4K a 120fps o 8K 30fps. Non ci resta che attendere con trepidazione il 23 marzo alle 15, il giorno della presentazione.