Smartphone: non tenete i dispositivi in carica di notte, ecco cosa si rischia

Lo smartphone al giorno d’oggi è diventato uno strumento dalla centralità assoluta, i piccoli device infatti, grazie alla loro evoluzione, ora ci consentono di svolgere davvero un ampio range di attività, da quelle più comuni come guardare la propria serie TV preferita a quelle più importanti come gestire il nostro conto in banca.

Ovviamente tutto ciò che abbiamo già detto, è merito del costante progresso che ha investito i nostri piccoli amici, i quali però, nonostante tutto, sono rimasti strettamente dipendenti da una componente che però non ha avuto lo stesso passo nella staffetta dei miglioramenti, stiamo parlando ovviamente della batteria, la centrale energetica dei vari smartphone senza quale tra le mani avremmo un costoso fermacarte.

Ovviamente in tale contesto, una fine gestione delle risorse energetiche diventa essenziale, onde evitare di rimanere senza smartphone magari quando non si è a casa, un inconveniente abbastanza fastidioso.

I rischi della carica

In virtù della necessità di avere tra le mani uno smartphone abbastanza carico durante la giornata, molti utenti hanno l’abitudine di caricarlo durante la notte oppure di fare rifornimento energetico direttamente durante la giornata con una powerbank nelle proprie tasche.

Si tratta di due abitudini molto molto diffuse ma che, effettivamente, espongono a dei rischi, dettati sostanzialmente dalla non attenzione prestata alle celle energetiche, infatti, mentre dormiamo oppure mentre teniamo il cellulare in tasca, non abbiamo l’attenzione necessaria a intervenire in caso di problemi o, siamo troppo esposti alle conseguenze di un’eventuale danno.

Non bisogna dimenticare infatti che le batterie, sono accumulatori chimici e soffrono dunque eventi di uguale natura o fisici, come ad esempio le elevate temperature che si potrebbero raggiungere in tasca in concomitanza di una carica, la quale può recare danni che magari la notte, mentre dormiamo e carichiamo il telefono possono tradursi in un’esplosione.

Il consiglio è quello di fare attenzione, caricate il cellulare quando siete svegli e avete dei momenti liberi, se proprio volete caricarlo la notte, usate almeno un caricatore senza un amperaggio troppo elevato, in modo da stressare meno la batteria.