android autoCome ben sappiamo, negli ultimi anni soprattutto, i sistemi di infotainment hanno decisamente cambiato il modo di guidare un’auto. Questo perché con il fatto che siamo connessi ad internet, abbiamo diversi strumenti e funzionalità che mettono a disposizione degli automobilisti un nuovo tipo di esperienza mentre sono alla guida. Ci sono app per la navigazione, musica, messaggi e chiamate. Insomma, davvero di tutto.

Tra questi sistemi non può di certo mancare Android Auto. Big G ha deciso di investire molte risorse in questo sistema, tant’è che a breve verrà rilasciato un nuovo aggiornamento molto richiesto. Parliamo ovviamente dello Split Screen, che è molto utile soprattutto per chi dispone di auto molto spaziose all’interno. Scopriamo di seguito come funziona e come usare al meglio la nuova funzionalità.

 

 

Android Auto: lo Split Screen è la novità del sistema di Google

La funzione Split Screen arriverà a breve su Android Auto, e ce lo conferma l’utente My_Name_Is_Taken su Reddit che, con un post, ha mostrato per la primissima volta l’anteprima del suo utilizzo. Il sistema di infotainment, quindi, consentirà di dividere lo schermo in due parti: una primaria a sinistra e una secondaria a destra. L’idea del colosso di Mountain View è quella di mettere a disposizione di coloro che guidano l’automobile il 70% della UI per l’app primaria e il 30% per quella secondaria.

Lo Split Screen sarà disponibile ufficialmente solo per le auto con un ampio abitacolo, anche se comunque è già arrivata la conferma che si può modificare manualmente la risoluzione del pannello. Così facendo, anche le auto più piccole avranno l’opportunità di utilizzare lo schermo condiviso.