Auto a idrogeno

Negli ultimi mesi il mercato delle vetture si è concentrato sulle auto elettriche. Incentivi, bonus e sconti stanno attenzionando molti a questo mondo a emissioni zero. Tuttavia esistono anche le auto a idrogeno che in quanto a emissioni non hanno nulla da invidiare. C’è però una domanda che molti si fanno su questi mezzi. Le auto a idrogeno sono davvero una soluzione tanto economica quanto green? Ecco i risultati in merito.

 

Le auto a idrogeno non sembrano essere poi così tanto vantaggiose

Prima di rispondere alla tanto agognata domanda occorre precisare una cosa. Rispetto a quanto pensano in molti, le auto a idrogeno non bruciano questo elemento chimico all’interno di un motore a scoppio. Al contrario sono delle auto elettriche che, al posto di avere delle batterie, sfruttano l’energia prodotta dalle celle a combustibile. Bruciando, l’idrogeno le alimenta producendo come scarico vapore acqueo.

Quindi le auto a idrogeno sono green, è confermato. Ma saranno anche economiche? Quanto potrebbe costare un pieno? Il calcolo non è difficile. Se l’energia è prodotta da fonti rinnovabili bisogna comunque tener presente che questa energia è soggetta, come quella elettrica a tutti gli oneri e le tasse. Quindi l’idrogeno può arrivare a costare circa 13,7 euro al chilo. Se l’auto a idrogeno ne contiene all’incirca 6,3, un pieno costa poco più o poco meno 86 euro. Questo calcolo è stato realizzato basandosi sui dati della Hyundai Nexo.

Fin qui nulla di che se non fosse per i chilometri di percorrenza garantiti con un pieno. Questa auto a idrogeno, dichiarati dalla casa madre coreana, può viaggiare per 800 km con un pieno. Tuttavia i dati ufficiale, che arrivano dall’omologazione WLTP, dichiarano 660 km. Di conseguenza 1.000 km percorsi con quest’auto a idrogeno costerebbero all’incirca 130 euro. Non certo grandi risultati di risparmio, ma almeno in questa Hyundai non bruceranno le batterie.

 

Distributori dispersi e stazioni di servizio non pervenute

Un’altro problema non indifferente è la diffusione delle stazioni di servizio in grado di rifornire le auto a idrogeno. Purtroppo non è scarsa, è proprio assente. Infatti dei due distributori presenti in Italia uno è dismesso da molti anni, a Mantova, mentre l’altro si trova a Bolzano. Non si tratta certo di una zona strategica.