Android Auto: l'app di Google si aggiorna, ecco le prime grandi novità

Sei anni fa nasceva Android Auto. Da quel momento nessuna macchina è stata più la stessa. Grazie al nuovo sistema sviluppato da Google, infatti i dispositivi Android possono essere utilizzati in automobili attraverso la head unit del cruscotto. Tale servizio ha bisogno però di continui aggiornamenti: l’ultimo ha lasciato tutti senza parole. Veniamo immediatamente alle novità.

Android Auto: quali sono gli aggiornamenti che ci stupiranno?

In qualsiasi campo e contesto non vi è divertimento se non c’è presenza di gioco, e questo BigG lo sa. Per tale ragione negli ultimi periodi, così come ha fatto Elon Musk con Tesla e il suo software V10, Google ha deciso di introdurre dei giochi per intrattenere anche i più piccoli.

Certo, gli elementi di svago non saranno rappresentati da titoli celebri come Cyberpunk 2077, ma si potrà comunque godere di altrettanti giochi interessanti proposti per Android Auto e integrati in Google Assistant. Tra questi vedremo i veterani, le fondamenta dello passatempo: i quiz. In che modo vi si accede? Basterà agire direttamente dallo schermo dell’auto tramite comando vocale. Tutto ciò dovrebbe funzionare anche durante la marcia, vista l’impossibilità di interagire manualmente con Android Auto mentre si è alla guida.

Non possiamo però dimenticare la novità esclusiva: lo Split Screen. Questo potrà essere utilizzato solamente dai possessori di sistemi che supportano la visualizzazione Widescreen. Dunque dipende tutto dal tipo di auto che avete. Per di più arriverà anche la modalità privacy. Questa, grazie allo stand-by, nasconderà i contenuti a chi si trova in macchina con voi.