Toyota Mirai seconda generazione a idrogeno

La casa automobilistica Toyota ha da poco presentato in Italia la seconda generazione della sua vettura a idrogeno. Si tratta della nuova Toyota Mirai, la quale porta con sé diverse migliorie dal punto di vista estetico e ulteriori implementazioni della tecnologia FCEV. Per questa vettura è stata utilizzata la piattaforma GA-L che ha permesso di ottimizzare gli spazi migliorando il posizionamento delle celle a combustibile.

 

Toyota Mirai, ecco la seconda generazione dell’auto a idrogeno di Toyota

La casa automobilistica Toyota ha quindi annunciato anche nel nostro paese la seconda generazione della sua vettura a idrogeno. Come già accennato, la nuova Toyota Mirai può contare su un nuovo posizionamento delle celle a combustibile e questo ha permesso di montare tre serbatoi a idrogeno ad alta pressione, aumentando e implementando l’autonomia del 30%.

Sotto al cofano, è presente invece un motore elettrico da 182 CV e con 300 nm di coppia, mentre la velocità massima raggiungibile è di 175 km/h. La batteria è invece composta da 84 celle e una capacità di 4.0 Ah e, assieme alle altre migliorie già accennate, permette alla vettura di avere una autonomia su strada di 650 km.

Toyota Mirai viene proposta in più allestimenti, tutti caratterizzati da interni tecnologici e particolari. Abbiamo in particolare gli allestimenti Pure, Essence e Essence+. Tra le caratteristiche, troviamo cerchi in lega da 19 e 20 pollici, un ampio display da 12.3 pollici di diagonale, il tetto panoramico e un Head-up Display a colori.

 

Prezzi e disponibilità

La nuova vettura a idrogeno di Toyota arriverà ufficialmente nelle concessionarie italiane a partire da marzo 2021. I prezzi di vendita, invece, partono da 66.000 euro e arrivano ad un massimo di 76.000 euro.