Apple MagSafe caricabatteriaIl colosso di Cupertino con il lancio dei suoi iPhone 12 ha introdotto nuovamente la tecnologia di ricarica MagSafe attualmente funzionante tramite l’inserimento di magneti di forma circolare sulla parte posteriore dei dispositivi. In futuro però potrebbero essere apportate delle modifiche che sono preannunciate dal un brevetto recentemente ottenuto da Apple nel quale è possibile notare un caricabatteria magnetico MagSafe per iPhone. 

Apple potrebbe creare un caricabatteria magnetico MagSafe per iPhone!

 

Il documento recentemente ottenuto da Apple mostra un caricabatteria magnetico MagSafe destinato a un presunto iPhone. Le differenze rispetto a quanto già noto poiché presente su MacBook sono decisamente scarse, si tratta infatti di un cavo che elimina l’attuale connettore Lightning e che presenta dei magneti apprezzati soprattutto per la facilità con cui consentono di collegare e scollegare il dispositivo.

La creazione di un caricabatteria MagSafe si pone in opposizione a quanto trapelato circa l’intenzione del colosso di creare un iPhone 13 portless. L’analista Kuo ha già smentito l’indiscrezione ma il brevetto offre sicuramente una conferma in più pur non dando certezze riguardo l’effettiva realizzazione del caricabatteria.

Kuo, inoltre, ha avanzato numerose ipotesi riguardo le caratteristiche dei prossimi iPhone affermando che soltanto nel 2022, con il lancio di iPhone 14, sarà possibile conoscere il primo iPhone del tutto privo di notch. Gli iPhone 13, che saranno disponibili nei quattro modelli che distinguono attualmente gli iPhone 12, ai quali si aggiungerà una versione con 1TB di spazio di archiviazione, continueranno ad avere notch seppur di dimensioni minori. Il loro display, così come il comparto fotografico, presenteranno però delle novità interessanti.