Netflix

Da quando il mondo è in emergenza sanitaria a causa del Covid-19 tutto ciò che è offerto tramite internet ha avuto un boom di utenze. È il caso anche e soprattutto dei servizi streaming e on demand che offrono contenuti da vedere e ascoltare dove e quando si vuole. Molto spesso però bisogna fare una scelta perché i costi, seppur non eccessivamente alti, influiscono sul budget del mese. Ecco il trucco per avere quasi gratis 3 tra i servizi più seguiti: Netflix, Spotify e Disney+.

 

Netflix ecco come averlo quasi gratis

Netflix è una delle piattaforme più diffuse al mondo. Il suo successo è dovuto al fatto che offre un catalogo davvero variegato di titoli tra cui serie TV, film e documentari. Insomma ce n’é per tutti i gusti.

Per poter avere quasi gratis Netflix basta condividere l’abbonamento con alcuni amici o parenti ben disposti. L’importante è selezionare il pacchetto premium che offre il numero massimo di schermi su cui è possibile accedere contemporaneamente al servizio. Si può condividere l’abbonamento fino ad un massimo di 4 utenti. Il costo è di 15,99 euro al mese che potrebbe diventare 3,99 euro a utente. Niente male vero?

 

Spotify e Disney+: ecco come fare per risparmiare sull’abbonamento

Tuttavia non solo Netflix risulta essere uno dei servizi streaming più diffusi. Nella categoria musicale si fa avanti prepotentemente Spotify. Questo servizio offre milioni di brani musicali e podcast. Non serve alcuna carta di credito per accedervi.

Rispetto a Netflix, per risparmiare sull’abbonamento, è possibile condividere il servizio con 6 utenti. Il piano da scegliere si chiama Premium Family e il costo è di 15,99 euro al mese ovvero 2,60 euro ad account.

Per quanto riguarda Disney+ il consiglio è quello di scegliere l’abbonamento annuale. Infatti rispetto a quello mensile offre quasi due mesi gratis. Questo servizio, come Netflix, offre film, serie TV e documentari, ma esclusivamente prodotti da The Walt Disney Company.

Come dicevamo, a differenza di Netflix, si può scegliere l’abbonamento in un’unica soluzione che costa 89,90 euro all’anno e può essere condiviso su 4 dispositivi contemporaneamente facendo scendere il costo a 22,50 euro ad account.