blank

C’è una strana battaglia tecnologica tra le case automobilistiche. Diciamo “strana” perché la tecnologia è già lì. La battaglia riguarda più funzionalità, legalità e chi sarà in colpa in caso di incidente. Stiamo parlando di guida autonoma e tecnologia da corsa per offrire funzionalità di livello 3, ed ora Honda è entrata nel campo di gioco. Ancora più importante, potrebbe essere la prima casa automobilistica a tagliare il traguardo.

Honda annuncia la prima auto commerciale con livello di guida autonoma 3

In un comunicato stampa, Honda ha annunciato di aver “ricevuto la designazione del tipo richiesta per la guida automatizzata di livello 3” dal governo giapponese. In breve, significa che la casa automobilistica può offrire la tecnologia Tier 3 nei suoi veicoli da utilizzare in determinate circostanze.

I parametri esatti per l’attivazione della capacità di guida autonoma non sono al momento resi noti, ma secondo il comunicato, le regole che regolano l’utilizzo del sistema sono le seguenti:

“Questa approvazione consente al sistema di guida automatizzata di guidare il veicolo invece del conducente in determinate condizioni, come quando il veicolo è congestionato su un’autostrada”, ha detto la casa automobilistica in una nota. “Honda prevede di lanciare le vendite di una Honda Legend equipaggiata con l’attrezzatura di guida automatizzata recentemente approvata (‘Traffic Jam Pilot’) prima della fine dell’anno fiscale in corso (che termina il 31 marzo 2021)”.

Ciò che Honda chiama Traffic Jam Pilot significa che la berlina può svolgere attività di guida che includono cambi di corsia, accelerazione e frenata, consentendo ai conducenti di distogliere lo sguardo dalla strada.Ma il sistema richiede ancora che possano subentrare quando necessario. La Legend sarà la prima vettura in Giappone che MLIT ha certificato per il livello 3, rendendola una pietra miliare importante per la casa automobilistica e per il Giappone.

La gara di guida autonoma sempre più vicina al suo obiettivo

La Honda Legend si unisce a un club relativamente piccolo di veicoli che offrono vari tipi di guida autonoma. Il Super Cruise di Cadillac, ad esempio, è ancora considerato un sistema Tier 2, mentre Tesla Autopilot è anche Tier 2.

Ovviamente, la versione limitata di Tesla di ciò che chiamano “Full Self Driving” ha creato molte polemiche sulla sua sicurezza e valutazione, ma una cosa che è chiara è che il suo requisito di stare all’erta per monitorare la strada lo pone tecnicamente al livello 3.

Questa è la distinzione tra il livello 2 e il livello 3: il sistema Honda non richiede al guidatore di essere vigile per monitorare la strada e tutte le funzionalità, ma potrebbe chiedere al guidatore di subentrare quando necessario.