the-big-bang-theory

Spesso la piattaforma californiana Netflix pubblica delle indiscrezioni sulle serie che vengono rimosse o inserite sul catalogo in via periodica. Di fatto, senza nessuna avviso ufficiale, in questi giorni è apparsa tra i titoli una delle serie TV più apprezzate e amate degli ultimi anni.

In questo caso, stiamo parlando della sit-com The Big Bang theory, creata da Chuck Lorre e Bill Prady nel 2007. Andata in onda per la prima volta nel 2007 fino al 2019, complessivamente per 12 stagioni, Netflix ha reso però stranamente disponibile dopo le prime undici stagioni.

 

 

The Big Bang theory è ora disponibile su Netflix

Prima del nostro annuncio, la serie era disponibile solamente sulla piattaforma streaming Now TV, ma pare che tra i servizi di streaming video ci sia una vera e propria guerra senza esclusione di colpi.

Tornando alla serie TV, in ben dodici anni sono state lanciate varie star internazionali, ed ha sicuramente il merito di aver valorizzato il personaggio di Jim Parsons, ossia Sheldon Cooper. The Big Bang theory è salita alla ribalta mondiale, ed è molto apprezzata anche dalla comunità scientifica.

Inoltre, il personaggio di Sheldon ha anche ispirato uno spin-off, che non è altro un approfondimento sul personaggio nello specifico. In questo caso, si parla della sua infanzia e del rapporto molto difficile con la madre.

Intanto, nel caso in cui avevate voglia di fare un rewatch della sit-com, ora è senza ombra di dubbio il momento di farla, anche perché c’è la possibilità che Netflix da un momento all’altro la possa rimuovere così come l’ha aggiunta.