blank

La lettera annuale di Berkshire Hathaway agli azionisti ha elogiato Apple, utilizzando il produttore di iPhone come dimostrazione di come i riacquisti di azioni possano essere una buona cosa per gli investitori. Negli annunci precedenti, Berkshire Hathaway ha visto le azioni di Apple crescere nonostante le vendite.

Berkshire Hathaway ha visto crescere le azioni di Apple

Ogni anno, il Berkshire Hathaway di Warren Buffett scrive una lettera agli azionisti, descrivendo i loro investimenti e gli eventi negli ultimi 12 mesi. Nella lettera del 2020 pubblicata sabato, la società di investimento ha scritto ampiamente sulla sua proprietà in Apple.

L’azienda è nota per i suoi importanti investimenti nel corso degli anni e considera Apple una delle sue risorse più preziose. Sebbene la risorsa principale dell’azienda sia la sua attività di assicurazione sulla proprietà e sugli infortuni, Apple non è molto indietro.

“La nostra seconda e terza risorsa più preziosa – è praticamente un dismesso in questo momento – sono la proprietà del Berkshire al 100% di BNSF, la più grande ferrovia americana misurata dal volume di merci, e la nostra quinta proprietà, il 4% di Apple”, scrive la firma.

Berkshire Hathaway è ansiosa di riacquistare azioni, nel senso che le proprie azioni “devono essere riacquistate a qualsiasi prezzo”. Per dimostrare il proprio punto di vista, l’azienda utilizza il proprio investimento in Apple per dimostrare il potere dei riacquisti.

“Abbiamo iniziato ad acquistare azioni Apple alla fine del 2016 e all’inizio di luglio 2018 possedevamo poco più di un miliardo di azioni Apple (rettificate divise)”, inizia l’azienda. “Quando abbiamo terminato i nostri acquisti a metà del 2018, il conto generale di Berkshire possedeva il 5,2% di Apple”.

Il costo di partecipazione è stato di $ 36 miliardi, rivela la lettera, e gode di dividendi regolari in media di circa $ 775 milioni all’anno. Ha anche guadagnato altri $ 11 miliardi vendendo una “piccola fetta” nel 2020.