blank

Sebbene ci siano diversi produttori come Samsung, Xiaomi, OnePlus o OPPO offrono modelli diversi, non c’è dubbio che gli Apple AirPods siano, oggi, una delle cuffie True Wireless più apprezzate dal mercato. Ma è possibile utilizzarli con un dispositivo che non ha la firma di Cupertino? La risposta è si.

Anche con un telefono o tablet Android? Anche. Sebbene le possibilità offerte dalle cuffie Apple non siano le stesse che se le usassimo con un iPhone, possiamo collegarle a un terminale con il sistema operativo Google . Il processo è abbastanza semplice, te lo spiegheremo di seguito.

AirPods su Android: come collegarli e quali funzioni sono disponibili

Indipendentemente dal modello AirPods di cui parliamo (prima generazione, seconda generazione o AirPods Pro), possiamo usarli con un dispositivo non Apple come se fossero un qualsiasi auricolare Bluetooth . Per accoppiarli con un telefono Android, che è quello che ci interessa, devi solo seguire i seguenti passaggi:

  • Sul tuo telefono Android, verifica che il Bluetooth sia attivato facendo scorrere le impostazioni rapide.
  • Tieni premuto il pulsante delle impostazioni sul retro della custodia finché la spia di stato non lampeggia in bianco . Quel punto luminoso può essere sulla parte anteriore della custodia o all’interno, a seconda del modello AirPods.
  • Sul tuo telefono Android, vai su Impostazioni> Dispositivi collegati> Associa nuovo dispositivo. Quando gli AirPods vengono visualizzati nell’elenco dei dispositivi Bluetooth disponibili , selezionali e voilà: hai già gli AirPods collegati al tuo telefono Android.

Gli screenshot che vi mostriamo in questo articolo corrispondono a uno Xiaomi Mi A3 con Android 11 puro. In altri livelli e in altre versioni di Android, il percorso per raggiungere i dispositivi Bluetooth disponibili può variare leggermente, ma il processo è praticamente lo stesso.

Ovviamente, come dicevamo all’inizio, le funzioni delle cuffie Apple potrebbero essere limitate a seconda del dispositivo Bluetooth a cui sono collegate. Nel caso di un telefono Android, non sarà possibile utilizzare Siri (ovviamente), ma è possibile utilizzare gli AirPods per ricevere e trasmettere suoni, ascoltare musica e parlare al telefono.

Anche il doppio tocco per saltare il brano (o il video, su YouTube) funziona. E per controllare il livello della batteria del tuo cellulare rimanente nelle cuffie e nella custodia, puoi utilizzare una delle tante app per questo che esistono su Google Play. AndroPods, AirDroid, MaterialPods o PodAir sono alcuni esempi.