truffe call centerSi continua a parlare delle truffe che avvengono sfruttando dei fine call center. Il fenomeno è in costante aumento e gli utenti che purtroppo ne finiscono vittima anche. Proprio la facilità con cui questo genere di truffe vengono attuate è l’arma più pericolosa a cui fare attenzione.

Ma le truffe via call center sono solo uno dei tanti modi di effettuare truffe online; degni compari di questa deprecabile pratica sono il vishng, lo smishing e più in generale tutte le diverse declinazioni del phishing. A queste poi si affiancano altre tecniche come quella dl Sim Swap. Quel che c’è da sapere se ci si vuole proteggere da queste vere e proprie frodi è l’obiettivo finale, il vero motivo per cui queste azioni vengono compiute.

Truffe Call Center: attenzione ai dati personali

 

Le truffe effettuate tramite finti call center, come la maggior parte delle truffe online, ha come obiettivo ultimo entrare in possesso dei dati personali della vittima. Grazie a questi dati infatti i truffatori potranno poi effettuare l’accesso al vostro conto corrente e svuotarlo completamente. Per riuscirci si potrebbero spacciare per un operatore di un istituto di credito o di una compagnia telefonica.

Per difendersi da queste truffe è sempre importante tenere a mente un fatto basilare. Nessun operatore è mai autorizzato a chiedere o trattare i dati personali degli utenti. Se quindi durante una chiamata vi venissero richiesti è sempre bene prestare attenzione. Inoltre in questi casi può risultare una cosa molto utile rivolgersi alla Polizia Postale per effettuare una segnalazione del numero.