apple-supera-samsung-vendite-smartphone

Il 2020 è stato un anno più unico che altro per tutto il mondo e sono successo cose bruttissime e altre straordinarie. In quest’ultimo gruppo possiamo far rientrare il fatto che Apple ha superato Samsung nella vendite di smartphone per la prima dal 2016. L’ultimo trimestre dello scorso è stato indimenticabile per gli iPhone di ultima generazione.

Secondo quanto riportato da Gartner, Apple dovrebbe aver venduto 79,94 milioni di iPhone durante lo scorso trimestre. Nello stesso periodo Samsung è riuscita a vendere 62,17 milioni di unità tra i vari modelli presenti sul mercato. Se da un lato c’è da dire che i dispositivi di punta sono arrivati a gennaio inoltrato, c’è da sottolineare che ormai le vendite dei top di gamma sono basse per il colosso sudcoreano.

Il dato di Apple è notevole, ma che comunque ha potuto sfruttare il pesante caso su base annua di Samsung. L’anno precedente, nel 2019, gli iPhone venduti nello stesso periodo sono stati 69,6 milioni, più di 10 milioni in meno. In generale il 2020 è stato un anno importante per le vendite di smartphone anche per la caduta di Huawei che ha lasciato spazio ad altri produttori.

Apple batte Samsung per la prima volta in cinque anni

Il calo di Samsung complessivo è stato del 14,6% mentre al tempo stesso Apple ha aumentato i volumi di qualche punto percentuale. Della serie degli iPhone 12 tutti hanno venduto bene ad eccezione per l’iPhone 12 Mini il quale non sembra essere stato per niente apprezzato dal pubblico. Nonostante questo, il marchio ha deciso di riproporne una versione anche per la prossima serie, l’iPhone 13 Mini.