Amazon, clienti, truffe, email, phishing, online

Con l’arrivo della nuova settimana è iniziato anche l’invio di email delle email di phishing. I truffatori cercano in ogni modo di ingannare gli utenti, sfruttando tutti i possibili brand più conosciuti.

Questa volta tocca al servizio di e-commerce essere preso di mira insieme ai dati sensibili degli utenti. La nuova email di phishing vuole imitare quella inviata dal servizio di assistenza di Amazon quando si effettua un acquisto.

Nel messaggio infatti, i truffatori usano illegalmente i loghi e il brand Amazon per sottolineare che l’acquisto effettuato è stato spedito ed è in viaggio. Per monitorare la spedizione si può cliccare sui link forniti.

Tuttavia, questi link riportano ad una finta pagina di accesso. L’utente è spinto a fare il log sul sito di e-commerce e ad inserire i propri dati personali, incluse le password e i codici temporanei. I truffatori possono ottenere l’accesso completo all’account e svuotare la carta di credito del malcapitato.

Nuovo tentativo di phishing che sfrutta la visibilità di Amazon

Di seguito riportiamo il messaggio ricevuto da un nostro lettore. Gli errori che potete trovare sono presenti già nel messaggio originale. Inoltre, abbiamo provveduto ad eliminare i link a siti esterni malevoli.

Caro utente,

Grazie per il vostro ordine n°502-20201222-27956237353),
Ti terremo informato via e-mail quando gli articoli nel tuo ordine saranno stati spediti.

La data di consegna stimata è mostrata di seguito.
Data di consegna stimata: 1 – 22 gennaio

Puoi seguire lo stato del tuo ordine o modificarlo in I tuoi comandi sur Amazon

Ricordiamo che il phishing è un grande problema e Amazon è sempre al lavoro per proteggere i propri utenti. Nel caso di dubbi, è possibile consultare le FAQ per riconoscere le email fraudolente ed evitarle.