tesla-tecnologia-guida-autonoma-europa

Tesla vende tranquillamente i propri modelli in Europa, ma purtroppo non si può ancora usare la guida autonoma sopra al livello 2. Qualcosa potrebbe cambiare, seppur non Italia al momento, ma in Germania. Il governo tedesco si è già mossa in anticipo rispetto a tutti gli altri paesi e anche all’Unione Europea in sé grazie una nuova legge che è stata di recente approvata dal consiglio federale.

Ad annunciare questo passo importantissimo per questa tecnologia è il Ministro ai trasporti, Andreas Scheuer: “La Germania sarà il primo paese al mondo a portare i veicoli autonomi fuori dai laboratori di ricerca e sulla strada. Oggi abbiamo fatto un passo decisivo verso il raggiungimento di questo obiettivo. Sono lieto che il gabinetto abbia dato il via libera alla nostra legge sulla guida autonoma. Il progetto adesso andrà al Bundestag e al Bundesrat per ulteriori consultazioni. Abbiamo bisogno di ottenere una rapida attuazione. Sono sicuro che raggiungeremo i nostri obiettivi anche qui, così che la Germania continui ad essere il punto di riferimento assoluto nella guida autonoma“.

 

Tesla e il mercato europeo

Purtroppo si tratta solo di un piccolo passo e ci vorrà un po’ di tempo prima di vedere l’iter chiudersi con l’approvazione a iniziare i test. Quest’ultimo dovrebbe venir raggiunto soltanto nel 2022 e non prima. Ovviamente la buona notizia non riguarderà soltanto Tesla, ma tutti gli altri produttori di auto che vogliono puntare su tale tecnologia. Considerando il peso specifico dell’industria automobilistica tedesca, non è strano che è il primo paese a introdurre una normativa dedicata.

Sarà interessante vedere ora come si comporterà un sistema di guida autonoma in Europa. Sebbene l’altissima estensione di strade e autostrade nel vecchio continente, la situazione è diversa rispetto agli Stati Uniti. Strade più piccole, con meno corsie e con molti, ma molti meno rettilinei. Il software di Tesla funzionerà a dovere?