Operatori Telefonici

Purtroppo non è una novità che alcuni operatori telefonici in una determinata parte dell’anno ritocchino qualche prezzo delle loro offerte. Sono 3 gli operatori che hanno applicato delle rimodulazioni aumentando improvvisamente le loro tariffe. Ecco nel dettaglio cosa è successo e quali clienti sono stati delusi da TIM, Vodafone e Tiscali.

 

3 operatori telefonici hanno applicato delle rimodulazioni al rialzo

Non è mistero che gli operatori telefonici secondo certi calcoli decidano di apportare degli aumenti improvvisi ad alcune tariffe o a tutte quelle già sottoscritte. Sono proprio le rimodulazioni a non far dormire sonni tranquilli i clienti. Ecco nel dettaglio cosa sta succedendo ai clienti di TIM, Vodafone e Tiscali.

 

Ecco quali sono nello specifico gli aumenti di TIM e Vodafone

Il primo da menzionare tra gli operatori telefonici che ha applicato una rimodulazione delle sue promozioni è TIM. L’aumento corrisponde a 1,90 euro. Allo stesso tempo però per indorare la pillola ha aggiunto 20 GB di traffico dati o minuti illimitati.

Ovviamente ci sono operatori telefonici che, visti questi inaspettati aumenti della concorrenza, stanno proponendo offerte con il prezzo bloccato. È il caso di Kena Mobile e 3 offerte con tariffe garantite “per sempre”.

Vodafone invece ha lanciato la sua rimodulazione facendo comunicazione ufficiale ai suoi clienti. Ecco il testo integrale che si rassomiglia con quello inviato in questi casi anche da altri operatori telefonici.

“A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso: modifica delle condizioni contrattuali”.

Infine c’è Tiscali che, come TIM e altri operatori telefonici, ha utilizzato il metodo del bastone e della carota. Infatti l’aumento corrisponde a 2,99 euro al mese in più. E se questa è la bastonata, ecco arrivare il dolce. In pratica alla tariffa l’operatore mobile ha aggiunto 1 GB di traffico dati sotto rete 4G, 10 SMS verso tutti i numeri. Infine 60 minuti di chiamate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali.