Batterie Auto

Le batterie auto a base di grafene dovrebbero essere pronte per il mercato delle vetture elettriche da settembre. A dotare le sue auto di questa nuova tecnologia sarà la casa automobilistica cinese GAC e lo farà sui nuovi modelli della gamma Aion. Queste particolari batterie promettono tempi di ricarica più che dimezzati e un’autonomia di percorrenza incredibile.

 

GAC monterà le prime batterie auto al grafene: si ricaricano in 8 minuti e garantiscono circa 1.000 km di autonomia

Lo aveva annunciato la scorsa estate, ora sta già iniziando i test su strada e sembrerebbe con ottimi risultati. Infatti GAC, la casa automobilistica cinese, ha sperimentato come le nuove batterie al grafene raggiungono ottimi risultati superando i limiti che penalizzavano il mondo delle auto elettriche.

Questa nuova tecnologia di batterie è in grado di raggiungere l’80% di ricarica in soli 8 minuti e di garantire un’autonomia di circa 1.000 km. Risultati questi che, se ulteriormente confermati, sarebbero eccezionali. GAC però se n’è guardata bene di non svelare i particolari di queste nuove batterie a base di grafene. Tuttavia l’azienda ha dichiarato che le nuove nate avrebbero già superato il primo test di sicurezza.

Il grafene è un eccezionale conduttore di energia non solo elettrica, ma anche termica. Pesa poco e una delle sue caratteristiche molto apprezzate è la sua flessibilità. Grazie alle applicazioni illimitate è considerato uno tra i materiali più ecologici e sostenibili. Saranno sicuramente contenti coloro che sono sensibili all’ambiente.

Uno dei problemi più importanti nella produzione delle auto elettriche è il costo delle batterie. Produrle in alcuni Paesi ne abbatte il costo, ma non garantirebbe le emissioni zero tanto proclamate. Risultato? il diesel vince ancora sull’elettrico. Diversamente le batterie a base di grafene potrebbero ribaltare la situazione. Infatti GAC ha risolto il problema del prezzo e ha affermato di aver ridotto i costi di produzione di un decimo grazie a una nuova tecnologia di lavorazione.

Le caratteristiche di queste “nuove” batterie presentano notevoli vantaggi. Oltre ad essere più resistenti allo stress e più veloci a ricaricarsi, sono anche più leggere e questo aumenta le prestazioni dell’auto che le monta.