blank

La competitor europea di Tesla, azienda americana nata dal genio dell’imprenditore Elon Musk, sembra star viaggiando nella direzione giusta per proporsi come leader nel mercato dell’elettrico. Volkswagen intende ampliare il proprio raggio d’azione e migliorare la propria posizione, sfidando apertamente la rivale a stelle e strisce con il nuovo modello Volkswagen ID.3.

Grazie ai numerosi incentivi stanziati dalla stessa Unione Europea e grazie anche alle iniziative territoriali (come avvenuto in Italia con gli eco-incentivi), il settore delle auto ad alimentazione elettrica ha subito una decisa impennata nel 2020 rispetto ai dati dell’anno precedente. Il boost di acquisti ha permesso all’Europa di superare persino la Cina quanto a numero di nuove immatricolazioni, e questo trend potrebbe confermarsi anche nel nuovo anno.

Ma non basta essere molto presente in Europa: l’azienda di Wolfsburg deve infatti ambire a livelli ancor più alti se davvero vuole riuscire ad ottenere il primato come marchio di auto elettriche più venduto al mondo.

Volkswagen, l’azienda tedesca pronta a dar filo da torcere a Tesla

Il lancio della ID.3, avvenuto appena in autunno, l’ha posta in una condizione di svantaggio in fatto di numeri rispetto alla diretta corrispondente, la Tesla Model 3. Di quest’ultima, infatti, sono state immatricolate ben 365.240 rispetto alle 56.937 della Volkswagen. Ma se si va a considerare il dato per trimestre si può constatare quanto rapidamente questo modello abbia scalato le classifiche e sia stato accolto calorosamente da parte del pubblico.

La 100% elettrica potrebbe dunque confermare il feedback entusiastico anche nel corso del 2021, raggiungendo le cifre che finora solo Tesla è stata in grado di produrre.

VIAInsideEVs