blank

I vari operatori telefonici come ben sappiamo gestiscono interamente tutto ciò che riguarda la telefonia nel nostro paese, essi infatti, oltre ad offrire le varie reti a cui connetterci, decidono i costi da corrispondere mensilmente per poterne usufruire magari con qualche promozione adeguata alle nostre esigenze.

I vari providers però, proprio per quanto riguarda e tariffe, spesso mandano avanti delle campagne di rimodulazione unilaterale dei contratti che, come è ovviamente prevedibile, si traducono in aumenti di prezzo alle volte anche elevati, giustificati con il voler investire sulle infrastrutture per migliorare il servizio offerto e spesso addolciti offrendo agli utenti alcuni bonus, come dei giga in più o minuti illimitati.

Il turno di Vodafone

A quanto pare presto arriverà anche il turno di Vodafone, l’operatore vestito di rosso, ha infatti annunciato due brutte notizie per i propri utenti, la prima sta nel fatto che d’ora in avanti, ricevere la fattura cartacea delle tariffe costerà 61 centesimi in più, aumento al quale ne va accostato un altro di 1,99€ che a partire dal 23 Marzo, appesantirà alcune delle offerte di rete fissa di Vodafone, ecco quali:

Casa Senza Limiti, Vodafone Casa Senza Limiti New, Vodafone Casa Zero Pensieri New, Vodafone Casa Zero Pensieri Plus, Vodafone Casa Senza Limiti Plus, Vodafone Telefono Senza Limiti, Vodafone Telefono Senza Limiti Extra, Telefono Ovunque, Vodafone Telefono Fisso e Tutto Facile Fisso.

Si tratta dunque di un aumento dalla quota importante che, basandosi su un cambio unilaterale del contratto, ci ricordiamo vi dà il diritto di recedere gratuitamente senza more dallo stesso.