Vodafone: 3 offerte per gli ex utenti, tornano le Special Minuti

Vodafone nel corso degli ultimi anni ha abitato i suoi clienti ad una serie di importanti novità, specialmente per quanto concerne il campo dei servizi. Sotto questo punto di vista, la principale novità del recente passato non può non essere la partenza del 5G. La missione di Vodafone è quella di garantire al pubblico servizi che siano al passo dei tempi: ciò però comporta anche alcuni sacrifici. La notizia di questi giorni è la rinuncia del gestore al sistema delle videochiamate. 

 

Vodafone, addio definitivo allo strumento delle videochiamate

A partire dal prossimo 15 Febbraio, i clienti Vodafone non potranno effettuare più le videochiamate attraverso le reti telefoniche. In pratica, il gestore inglese elimina dai suoi bundle le videochiamate a pagamento ed a consumo.

La scelta di Vodafone nasce dall’evidenza di uno strumento oramai ritenuto obsoleto. Le chat di messaggistica – si può fare l’esempio di WhatsApp, ma anche di altre piattaforme come Telegram o Messenger – hanno sdoganato l’utilizzo delle videochiamate, divenute anche a costo zero.

Lo strumento delle videochiamate sul profilo tariffario ha rappresentato una grande novità, specie ad inizio degli anni 2000. Tanti smartphone di inizio secolo hanno avuto successo proprio grazie alla possibilità di effettuare collegamenti voce ed audio attraverso le reti telefoniche.

L’addio delle videochiamate in casa Vodafone, come già sottolineato, sarà effettivo solo a partire dal prossimo 15 Febbraio. Nel mentre, gli utenti potranno ancora utilizzare questo servizio con i costi di consumo di default del proprio piano tariffario. Ad ogni modo, la stessa Vodafone sta avvisando tutti i clienti della prossima interruzione del servizio.