blank

Una specifica dello smartphone che viene spesso trascurata dai consumatori è il tasso di assorbimento specifico (SAR). Questa funzione si riferisce alla quantità di energia a radiofrequenza (RF) a cui è esposto il tuo corpo quando usi un telefono cellulare.

Qual è la valutazione SAR per i telefoni cellulari e quali emanano più radiazioni

Il rating SAR è stato rivelato per la prima volta nel 1996, quando la Federal Communication Commission ha rilasciato linee guida specifiche sull’esposizione umana alle radiazioni dei telefoni cellulari.

Hanno creato il SAR come mezzo per misurare la quantità di RF che il tuo corpo può sopportare quando si effettua una chiamata. Il risultato di questi procedimenti è stato che una persona non può assorbire più di 1,6 watt di energia per chilogrammo di peso corporeo.

Questo limite superiore del tasso di assorbimento specifico è fissato ben al di sotto del livello di radiazioni che metterebbe in pericolo la salute dell’utente. È il risultato di intensi test di laboratorio ed è diventato uno standard per tutti i produttori di smartphone.

Il SAR più elevato è stato impostato anche in relazione al calore prodotto dalla radiazione RF e non ha nulla a che fare con i suoi possibili effetti collaterali per la salute, come cancro o danni cerebrali. In altre parole, la specifica SAR su un telefono, può solo dirti la misurazione più alta presa per ciascuna frequenza raggiunta dal dispositivo e non la quantità di radiazioni che assorbi.

Ecco gli smartphone con i più alti livelli di tasso di assorbimento specifico:

Azienda Modello Valore SAR più alto
Nokia 9 0.88
Samsung S 10 0.93
Huawei P30 Pro 0.99
Samsung S 10 Plus 1.06
Iphone 11 1.142
Iphone 11 Pro 1.15
zte lama z max 1.17
Xiaomi Mi Note 10 1.19
LG LG G8X ThinQ 1.29
Redmi K 20 Pro 1.33