Covid-19, Coronavirus, contagi, diffusione, parole, italiano

La pandemia causata da COVID-19 è ancora in corso e, come sempre, tutti devono prestare la massima attenzione. Per prevenire la diffusione del contagio c’è bisogno dell’impegno di tutti. Sono due le regole fondamentali da seguire: il distanziamento sociale e indossare sempre le mascherine.

Può sembrare strano, ma prestando attenzione a queste due semplici regole è possibile ridurre drasticamente le possibilità di contagio. Infatti, la principale via di infezione sono i cosiddetti droplets, particelle minuscole di saliva che vengono rilasciate mentre si parla o si tossisce.

Un precedente studio aveva dimostrato che alcune parole potrebbero favorire la diffusione del COVID-19 ma uno lavoro lo conferma. Grazie ad una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Proceedings of the Royal Society A, abbiamo la certezza che parlare davanti ad una altra persona provoca lo stesso rischio che tossire o starnutire.

Per prevenire la diffusione del COVID-19, mai togliersi la mascherina quando si parla 

I ricercatori hanno messo a punto un modello che considera il numero e le dimensioni di droplet emessi da una persona infetta mentre parla o tossisce. Le particelle possono arrivare fino a due metri di distanza e rimanere in sospensione nell’area. Se la conversazione si protrae per un ora in un ambiente chiuso e non ventilato, le percentuali di contagio salgono in maniera importante.

Il Professore Pedro Magalhães de Oliveira, esperto di fluidomeccanica presso l’Università di Cambridge e co-autore dello studio ha commentato: “C’è bisogno di indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e ventilare in maniera adeguata gli ambienti chiusi. Solo in questo modo le particelle possono essere eliminate in maniera adeguata”.

Ecco quindi che diventa estremamente importante mantenere sempre le distanzi e non abbassare mai la mascherina quando si parla con altre persone. Si tratta di una forma di precauzione per se e per gli altri.