blank

La Tesla Model S è un auto berlina molto bella ma scivolosa, quale termine migliore per descrivere un’automobile con un coefficiente di resistenza aerodinamica di appena 0,208, un valore davvero basso che supera anche quello di Lucid Air.

Ci sono tante nuove cose di cui parlare in merito alla nuova Model S, la quale in tempi recenti ha ricevuto il suo ultimo aggiornamento, il più importante a partire dal 2012 quando venne presentata, infatti abbiamo oltre che un design rivisto e modernizzato, degli interni completamente rifatti e al passo coi tempi abbinati ad un volante strepitoso, cosa che diventa ancora più fantastica se inserita nel contesto del modello Plaid Plus che offrirà oltre 520 miglia di autonomia.

Aerodinamicità al top

In mezzo a questo fiume di novità incredibili, abbiamo un dettaglio che fa scendere tutto in ombra, la nuova versione della Model S ha infatti un coefficiente di attrito aerodinamico davvero bassissimo, caratteristica che si conserverà anche per le versioni Long Range e per quelle Plaid Plus sia con le ruote da 19 pollici sia da 21.

Andando nel dettaglio la Model S non è ancora disponibile alla vendita dal momento che non è ancora in produzione, quindi non è l’auto più aerodinamica che è possibile acquistare, ma lo sarà presto, infatti le prime spedizioni dovrebbero iniziare intorno a Marzo.

Si tratta dunque di un ottimo traguardo per le auto elettriche, che adesso possono aggiungere alla loro bacheca di trofei anche un’aerodinamicità davvero al top che prima era accostabile solo ai veicoli classici a diesel o benzina.