Apple, iPhone 12, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Mini

Apple nelle ultime ore, attraverso un proprio comunicato, ha sottolineato un aspetto degli iPhone 12 che potrebbe incutere qualche timore. Sulla base delle relazioni di Cupertino, i device top di gamma presentati nel 2020 potrebbero intercedere con le attività di pacemaker o dispositivi medici elettronici.

L’interferenza degli iPhone con pacemaker ed altri generi di dispositivi nasce dal magnetismo. A differenza dei precedenti modelli, gli iPhone 12 presentano un’ampia concentrazioni di magneti. La presenza di questi magneti potrebbe in qualche modo intercedere con il corretto funzionamento dei pacemaker.

 

iPhone, le possibili interferenze con la propria salute

Nel comunicato, gli sviluppatori di Apple hanno quindi invitato i possessori di iPhone, soprattutto coloro che hanno un pacemaker, a prestare molta attenzione all’uso del dispositivo. Stando alle parole del colosso di Cupertino, onde evitare problemi di salute è necessario tenere il proprio iPhone ad almeno 15 centimetri di distanza dal corpo. A questa piccola, ma considerevole distanza, il campo magnetico di iPhone non andrebbe ad intercedere con il campo magnetico di eventuali pacemaker.

Altro consiglio da tenere bene a mentre riguarda i MagSafe ed i MagSafe Duo. Sempre a causa dell’elevato flusso magnetico, i nuovi alimentatori per la ricarica di smartphone, al tempo stesso, rappresentano un pericolo per il funzionamento di pacemaker o dispositivi medici. Per questa ragione, gli utenti devono sempre tenere gli alimentatori alla giusta distanza di sicurezza.

Lo statement di Apple sugli iPhone si conclude con un invito al pubblico. In caso di tale interferenze nel funzionamento di dispositivi cardiaci, è bene evitare l’utilizzo dello smartphone.

FONTECnn