Google Play Points sbarca in Italia

Arriva anche in Italia il “cashback del Play Store”, ovvero Google Play Points. Si tratta infatti di una sorta di raccolta punti che permette di accumulare punti per ogni euro speso sullo store di Big G. La cosa interessante è che con questi punti sarà possibile ottenere del credito sullo store e tanto altro ancora.

 

Google Play Points sbarca ufficialmente anche in Italia

Questa iniziativa promossa dal famoso colosso americano è stata lanciata qualche tempo fa sia negli Stati Uniti che in Giappone. Dato il suo enorme riscontro positivo da parte degli utenti, l’azienda ha deciso di far approdare il servizio Google Play Points anche presso altri mercati, compreso il nostro. In totale, il servizio è disponibile ufficialmente in Germania, Giappone, Regno Unito, Taiwan, Grecia, Irlanda, Italia, Norvegia, Olanda, Spagna, Arabia Saudita, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Australia, Corea del Sud, Francia e Stati Uniti.

Come già accennato, si tratta di una particolare tipologia di “cashback”. Per ogni acquisto e in base all’importo speso sul Play Store, gli utenti riceveranno infatti alcuni punti e proprio questi ultimi saranno sfruttabili in diversi modi. Si potrà infatti ottenere articoli in-app, accumulare credito sullo store oppure ricevere degli sconti o dei coupon. Nello specifico, la raccolta punti è divisa in quattro sezioni e i vantaggi cambieranno in base a queste. La prima sezione è quella di bronzo, la seconda è quella di argento (occorrono 150 punti) la terza è quella di oro (occorrono 600 punti) e la quarta è quella di platino (occorrono 3000 punti). Per avere maggiori dettagli, vi lasciamo comunque il link alla pagina ufficiale dedicata.