samsung-apple-stati-uniti-smartphone

Samsung risulta quasi sempre il primo produttore di smartphone al mondo, perlomeno guardando i volumi di vendita. Detto questo, ci sono dei paesi in cui la situazione è diversa. Il peggiore in tal senso è la Cina, il regno incontrastato di Huawei e in cui il colosso sudcoreano non riesce a raggiungere neanche il podio. Un altro terreno difficile sono gli Stati Uniti dove va meglio, ma deve comunque fare i conti con Apple.

Apple è il marchio di smartphone più amato dagli americani, ma ci sono volte in cui Samsung riesce a prendere il sopravvento. L’ultima volta volta è successo nel 2017 e dopo tre anni è capitato di nuovo. Nell’ultimo trimestre, secondo Strategy Analytics, ha superato la rivale con una quota di mercato del 33,7%.

 

Samsung batte Apple: i motivi

In ogni caso, si tratta sì di una vittoria, ma ci sono diversi punti da tenere in considerazione. Il primo è che il terzo trimestre dell’anno è da sempre il più difficile per Apple. Le vendite diminuiscono in attesa di vedere la presentazione dei nuovi modelli di iPhone. Al contrario, Samsung ne presenta in continuazione per tutto l’anno e anche se gli ultimi top di gamma arrivano verso la fine del periodo, ad agosto, sono altri i modelli che vendono alla grande.

Quest’anno, come in realtà anche quello prima, sono alcuni modelli della serie Galaxy A ad avere attirato l’attenzione del grande pubblico, nello specifico si tratta dei Galaxy A51 5G e dei Galaxy A71 5G. Nonostante questa combinazione di aspetti positivi, Apple è rimasta dietro comunque con un’apparente 30,2%. In sostanza, già con questo trimestre le cose torneranno alla normalità.