velocità Internet

Giunti ormai nel 2021, è inutile sottolineare come avere una connessione a internet sia di primaria importanza, essa è infatti utilissima sia per quanto riguarda i momenti di svago, sia per attività ben più importanti come l’e-learning o lo smart-working, particolarmente tornate in voga durante la pandemia di coronavirus.

Attualmente gli standard più adoperati per usufruire di una connessione a internet sono la fibra ottica e la connessione dati 4G/5G, le quali offrono prestazioni di altissimo livello am che di contro non godono di una copertura globale, presentando zone nel globo scoperte e dunque relegate ad avere una rete lenta e poco prestante.

A tal proposito esiste però una terza rete che riesce a ovviare al problema della copertura, stiamo parlando della rete satellitare, la quale, sfruttando la copertura satellitare, riesce ad arrivare ad ogni punto del pianeta.

Ci punta anche Elon Musk

La connessione satellitare, sfrutta i satelliti in orbita a 36.000Km, i quali fanno da tramite tra l’host che richiede i dati e la stazione internet a terra che li invia, in tal modo si permette di avere una copertura pressoché assoluta.

Perfino Elon Musk è convinto del progetto, talmente tanto da aver lanciato il suo di progetto, parliamo di Starlink, il quale punta a creare una fittissima ragnatela di satelliti intorno al pianeta dedicati ad offrire una connessione a internet, molti dei quali sono già stati lanciati e altri ancora arriveranno.

Se quindi vivete in una zona scoperta dai classici standard, prendete in considerazione internet satellitare, non sarebbe una brutta idea.