Il colosso cinese Honor, in seguito alla vendita di Huawei, ha iniziato a camminare da sola. Il marchio economico ha infatti una propria indipendenza e può tornare a siglare nuovi accordi.

Con nuovi accordi intendiamo anche i recenti con Intel, Qualcomm, Amd e Micron Technology. Per festeggiare ha presentato un telefono tutto nuovo: l’Honor View40. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Honor si è rimessa in affari con Intel e Qualcomm

Honor ha iniziato la sua avventura da società indipendente dal marchio Huawei presentando lo smartphone Honor View40. C’è anche un claim rinnovato: “Go Beyond“. Ma il vero cambio di passo rispetto a Huawei è quello che porta la nuova Honor a tornare in affari con le società americane come Intel e Qualcomm: un scenario impossibile quando il ban dell’amministrazione Trump alla società madre Huawei le impediva di usare qualsiasi tecnologia statunitense che non fosse stata approvata dal Dipartimento del Commercio.

La nuova vita di Honor riparte da contratti nuovamente possibili con Mediatek, Samsung, SK Hynix, Sony, e poi le americane Microsoft, Micron Technology, AMD, Qualcomm e Intel. Vi ricordo che Huawei ha venduto Honor nel mese di novembre 2020 per circa 15 miliardi di dollari a un consorzio di trenta di agenti e rivenditori del marchio economico. Huawei lo avrebbe fatto per garantire a Honor la sopravvivenza, dato che le limitazioni imposte alla società madre dalla Entity List americana mettevano in serio pericolo l’approvvigionamento dei componenti per entrambi.

Lo smartphone Honor View40 ha una connettività 5G, però apre le porte della sua nuova casa con un SoC Mediatek Dimensity 1000+, quasi sicuramente perché il telefono era già nei piani di sviluppo prima della separazione da Huawei. Il schermo è un OLED curvo da 6,72” con una risoluzione di 2.676 x 1.236 pixel. La batteria è una 4.000 mAh con tecnologia SuperCharge che le permette di raggiungere il 60% di ricarica dopo soli 15 minuti.

La ricarica completa ne richiede invece appena 35. C’è anche la ricarica wireless da 50 W, che consente di portare la batteria al 50% della sua capacità in circa 30 minuti. Per il momento l’Honor View40 sarà disponibile solo per il mercato cinese, ma non è escluso che potrebbe affacciarsi anche in Europa nel corso del 2021.