Come avevamo ipotizzato noi e nostri colleghi nelle scorse settimane, il prezzo dell’abbonamento a Xbox Live Gold cresce, fortunatamente per noi, per il momento solamente negli Stati Uniti.

Non è difficile immaginare che la stessa rimodulazione potrebbe essere destinata a toccare anche altri mercati, compreso il nostro. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Il prezzo di Xbox Live Gold è destinato a salire anche per noi europei

L’aumento che coinvolgerà gli utenti americani sarà di 1 dollaro per la sottoscrizione mensile, che passa quindi da 9.99 a 10.99 dollari, di 5 dollari per quella trimestrale che passa da 24.99 a 29.99 ed infine di 20 dollari per la sottoscrizione semestrale. Quest’ultima infatti passa da 39.99 a 59.99 dollari. Ovviamente i prezzi non sono retroattivi: chi ha già attivato un abbonamento non dovrà pagare nulla, e vedrà applicate le nuove tariffe solo qualora decida di rinnovarlo una volta scaduto.

Passando alle buone notizie, Microsoft oggi ha anche annunciato sul blog ufficiale di Xbox la lineup dei giochi che arricchiranno l’offerta di Xbox Live Gold e Game Pass Ultimate a febbraio 2021. A spiccare sicuramente è Gears 5, un caposaldo della scorsa generazione sulla console di Redmond, impreziosito dal fatto che abbia già ricevuto un aggiornamento gratuito per sfruttare al meglio l’hardware di Xbox Series X e S.

Gli altri quattro titoli sono il remake del primo, storico capitolo di Resident Evil (ieri Capcom ha invece annunciato la data di uscita e mostrato un trailer del prossimo titolo, Village); Dandara: Trials of Fear Edition; Indiana Jones e la Tomba dell’Imperatore e Lost Planet 2. Non ci resta che attendere ancora una settimana per iniziare a giocare i nuovi titoli.