WhatsApp: 500 euro di buono Esselunga in regalo ma è una truffa

Non è di certo il periodo più florido per WhatsApp, applicazione che sta affrontando il cambiamento delle sue condizioni e dei suoi termini in merito alla privacy. In tanti avrebbero infatti perso fiducia nell’applicazione, nella maggioranza dei casi senza sapere neanche cosa cambierà effettivamente.

Sono però ben altri i problemi ai quali bisogna stare attenti e prestare un’attenzione nettamente maggiore. Uno di questi può riguardare i falsi messaggi che arrivano in chat, i quali purtroppo possono solo essere limitati da WhatsApp.Secondo quanto riportato, stando alle notizie delle ultime ore, un nuovo messaggio parlerebbe di un buono da 500 € gratis fornito da Esselunga. Lo scopo del messaggio è solo quello di farvi cliccare sul link per accettare abbonamenti a pagamento in maniera inconsapevole. Proprio per questo motivo Esselunga a scelto di diffondere un comunicato ufficiale che smentisce il tutto.

 

WhatsApp: ecco il comunicato di Esselunga in merito alla faccenda del finto buono

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.