Postepay: utenti furiosi, nuova truffa phishing svuota le carte

Partiamo con un discorso dato per assodato: potete stare tranquilli nel sottoscrivere una qualsiasi Postepay rilasciata da Poste Italiane. Queste precisazioni sono obbligatorie dal momento che molti utenti hanno paura ad affidarsi al noto gruppo.

Il tutto a causa dei continui tentativi di phishing che spesso e volentieri arrivano a nome della celebre carta colorata di giallo. Tutto ciò, e tutti devono saperlo, può capitare a qualsiasi utente in possesso di qualsiasi carta. La ragione per la quale i truffatori continuano a battere sulla Postepay è attribuibile al fatto che questa è la più diffusa tra le carte. Ovviamente bisogna accertarsi della natura del messaggio e soprattutto che si tratti effettivamente di Poste Italiane quando si riceve anche solo una mail. 

 

Postepay: ecco com’è scritto il messaggio dei truffatori che portano a svuotarvi il conto

Gentile Cliente,

Ti comunichiamo la modifica delle Condizioni Generali del Servizio di Identità Digitale “PosteID abilitato a SPID” nella nuova versione.

Cosa cambia per te?

  • Il servizio base, cosi come descritto nelle Condizioni Generali del Servizio, è gratuito per le persone fisiche. Non ci sono modifiche per quanto riguarda le funzionalità e l’utilizzo dell’Identità Digitale.
  • Eventuali future modifiche alle Condizione Generali del Servizio saranno rese note ai Titolari, con congruo anticipo, tramite apposita informativa sul Sito o in Bacheca o con ulteriori canali o modalità che Poste ritenesse di adottare.

RICORDA CHE,

Non puoi più utilizzare la tua carta PostePay se non accetterai le modifiche contrattuali. Inoltre abbiamo bisogno della tua collaborazione, dovrai aggiornare le informazioni del tuo profilo online entro 48 dalla ricezione di questa comunicazione.

PROCEDI CON L’AGGIORNAMENTO