WhatsApp: solo con questo trucco potete recuperare i messaggi cancellati

WhatsApp purtroppo continua ad essere la sede privilegiata di malintenzionati che cercano di coinvolgere sempre più persone nelle loro truffe. Come oramai sottolineiamo da settimane, bisogna sempre fare molta attenzione a ciò che si legge sulla piattaforma di messaggistica, soprattutto in questa fase dove le fake news sono all’ordine del giorno.

 

WhatsApp, continua il problema delle fake news sulla chat

Proprio sulle fake news si basano molti tentativi di inganno da parte dei malintenzionati della rete. Occhi aperti, quindi ai messaggi inerenti il Covid o anche i vaccini. Spesso, vengono condivisi infatti informazioni che, oltre a non avere nulla di vero, possono anche garantire problemi ai lettori.

I malintenzionati hanno oramai sperimentato la tecnica del phishing. Dopo aver attirato l’attenzione dei lettori con fake news e messaggi finti, si indirizza questi a cliccare su alcuni link in allegato al testo. Quando si clicca su un collegamento esterno a WhatsApp ci si potrebbe esporre a rischi ingenti, come l’attivazione in automatico di servizi a pagamento sul proprio smartphone.

Già durante le precedenti settimane, tanti clienti di TIM, Vodafone e WindTre hanno sperimentato tale spiacevole evenienza. Quando si attivano servizi a pagamento grazie ad un click di troppo su WhatsApp, le conseguenze si verificano sul credito residuo che, spesso, risulta essere azzerato.

Quando si ha a che fare con messaggi pericolosi, il consiglio è molto semplice. Gli utenti della chat di messaggistica sono chiamati ad eliminare ogni genere di contenuto. In caso di invio reiterato, è necessario segnalare il tutto agli sviluppatori di WhatsApp.