HarmonyOS Huawei Honor chi lo riceverà

Hauwei si ritrova ancora a fare i conti con i ban imposti dall’amministrazione Trump. Non sappiamo ancora come si comporterà Biden, il nuovo presidente degli Stati Uniti, in merito. Ma la situazione è in ogni caso precaria per il colosso cinese, che prosegue quindi lo sviluppo del suo nuovo sistema operativo, per abbandonare definitivamente Android.

Si tratta di una mossa decisamente insidiosa, che da una parte riceverà senza dubbio l’approvazione nel mercato asiatico, tuttavia il problema è quello del mercato europeo. Ma nel frattempo, mentre Huawei si prepara a presentare la nuova serie P50, che probabilmente sarà la prima gamma a montare Harmony OS, il nuovo sistema operativo approda su un dispositivo.

 

P30 si rinnova con Harmony OS

Il dispositivo eletto è proprio il P30, di certo non fresco come la serie p40, ma la scelta probabilmente è dovuta a dei motivi ben precisi. Prima di tutto si tratta di un dispositivo ben collaudato sul mercato da diverso tempo, ma che soprattutto è l’ultimo ad aver montato la versione completa di Android. Il pacchetto di aggiornamento è disponibile solo per il mercato asiatico e pesa oltre 4GB.

Ma prima di vedere in Europa un passo del genere dovranno passare ancora diversi mesi, in attesa dei nuovi sviluppi politici e tecnologici che riguardano l’azienda cinese. Nel frattempo Huawei si prepara in vista del futuro incerto e precario, per cercare di non calare definitivamente a picco nel mercato mondiale dei dispositivi mobile.

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di questa nuova soluzione e continuate a seguirci per non perdervi le ultime novità nel mondo della tecnologia.