ProfezieDopo al conclusione di un anno alquanto disastroso come il 2020, tutto riponevano nuove speranze nel 2021. Invece, secondo qualcuno, le cose non cambieranno affatto. Dopo la previsione sul Covid-19 e non solo, pare anche che nel 2021 ci saranno delle nuove profezie circa una possibile fine del mondo. In questo caso a parlare è stato il miliardario Bill Gates, il quale si va ad aggiungere alla lunga lista di predizioni, insieme a quella dell’astrologo francese Nostradamus.

 

Profezie: ecco cosa hanno detto Bill Gates e Nostradamus

La prima cosa che faremo è andare a prendere alcune citazioni dal libro di Nostradamus, secondo il quale “i nuovi prodotti guideranno l’esercito. Il duca privato degli occhi è a Milano in una gabbia di ferro“. Ci sono tante interpretazioni in merito alla questione, ma quella che sta prendendo sempre più importanza negli ultimi periodi è quella secondo la quale verrà impiantato un chip nella mente dei soldati.

Inoltre, Nostradamus scrisse: “Riesci a vedere il fuoco dal cielo, una lunga scintilla che brucia? Nel cielo puoi vedere il fuoco e una lunga scia di scintille“. Egli faceva riferimento ad un possibile corpo celeste che si poteva avvicinare minacciosamente al nostro pianeta. Infine, per concludere con Nostradamus, l’uomo fece delle dichiarazioni in merito ad una presunta tempesta solare o addirittura ad un veloce cambio climatico: “Dopo una grande angoscia per l’umanità, se ne prepara una ancora più grandeVedremo l’acqua salire e la terra cadere sotto di essa“.

Bill Gates, invece, ci va un po’ più leggero rispetto a Nostradamus, e interviene riferendosi al difficile periodo storico in qui ci troviamo. Ha quindi dichiarato che “ci sarà sempre un rischio di una nuova infezione. Quindi saremo in grado di esserci davvero liberati del virus soltanto a metà del 2022“.