blank

Se da ieri 18 gennaio 2021 le SIM ricaricabili preattivate WindTre avranno sempre un canone, c’è ancora un modo per avere una tariffa a consumo con costi competitivi sulla stessa rete W3.

Il rinnovo per tutto il mese di gennaio 2021 del listino Spusu, l’operatore virtuale che opera su rete WindTre, infatti permette di attivare tra le varie possibilità Spusu mini, la più conveniente in assoluto, secondo l’operatore. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Spusu anche nel 2021 sarà combattivo come sempre

La tariffa a consumo appena menzionata dà chiamate 4 cent/minuto, 4 cent/SMS e 4 euro/GB con una ricarica iniziale di 20 euro e 2 GB in regalo dopo la prima ricarica. Non solo, è stato prorogato anche il resto dell’offerta con traffico e dati compresi. Vi ricordiamo che tra le tariffe a consumo troviamo Spusu 1 che comprende 100 minuti verso tutti i numeri nazionali, 100 SMS verso tutti e 1 GB più 2 di riserva a 3.99 euro al mese.

Continuiamo con Spusu 50 che comprende 2000 minuti verso tutti i numeri mobili e fissi nazionali, 500 SMS verso tutti, 50 GB più 100 di riserva a 5.98 euro al mese. Avrete quindi 150 GB in totale, in promozione fino alla fine del mese in corso. Infine troviamo Spusu 100 che comprende 2000 minuti verso tutti i numeri nazionali, 500 SMS verso tutti e 100 GB più 200 di riserva (in totale 300) al prezzo di 9.99 euro al mese.

Con Spusu non c’è una durata minima di contratto. Tutte le tariffe sono ricaricabili. A seconda dell’opzione di pagamento scelta, si paga il costo della tariffa mensilmente, in modo automatico, oppure si ricarica manualmente la scheda SIM. Non ci sono tariffe operator attack, tutte le tariffe di Spusu possono essere sempre attivate da tutti indipendentemente dall’operatore di provenienza: il prezzo della tariffa rimane lo stesso. Per scoprire maggiori dettagli visitate il sito ufficiale dell’operatore.