Il colosso americano Apple, in occasione del lancio di Apple TV+ nel mese di novembre 2019, decise di offrire un periodo di prova gratuita di un anno per tutti gli acquirenti di nuovi prodotti selezionati.

In seguito ad una prima proroga, è arrivata poco fa una seconda e corposa estensione del periodo di prova del servizio menzionato poco fa. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple proroga nuovamente il periodo di prova per Apple TV+

Apple ha optato per una seconda proroga fino a giugno 2021, portando così a 9 i mesi aggiuntivi gratuiti rispetto al primo anno fornito in occasione del lancio. Apple aveva infatti già comunicato una proroga nel mese di ottobre, estesa ora nuovamente per tutti i clienti che già hanno beneficiato del primo anno gratuito. Tale estensione sarà visibile nella sezione abbonamenti di App Store, probabilmente nel corso delle prossime ore, ma l’azienda invierà comunque una notifica mail nel corso dei prossimi giorni.

Tutti gli abbonati paganti al servizio Apple TV+ riceveranno a partire da oggi un credito di 4.99 euro, così da compensare il costo del loro abbonamento. Lo stesso varrà per gli abbonati ad Apple One. Quale sarà la motivazione dietro a questa scelta di Apple? Facile pensare che l’azienda voglia dare ancora più forza al catalogo per attirare poi utenti paganti con un maggior numero di contenuti.

Alcuni utenti, sul web, hanno segnalato che il loro periodo di prova scadeva a febbraio 2021, altri invece hanno dichiarato di pagare ugualmente Apple One il prezzo di 19.95 euro senza ottenere alcun rimborso dalla piattaforma. Altri utenti, hanno tirato una frecciatina al colosso, dichiarando che sono “talmente pochi quelli che lo usano anche avendolo gratis che se lo mettessero a pagamento adesso sarebbe un flop assicurato.”