WhatsApp: così vi portano via l'account, ecco il comunicato della PoliziaIn concomitanza con l’inizio del 2021, Whatsapp ha rilasciato un comunicato ufficiale con cui ha annunciato un cambio radicale nei termini e condizioni di utilizzo dell’app di messaggistica. Negli ultimi giorni, di fatto, milioni di Italiani si sono ritrovati dinanzi ad un messaggio alquanto anomalo che avvisava di una nuova modifica relativa all’informativa sulla privacy. Cosa cambierà quindi nelle prossime settimane?

A partire da Lunedi 8 febbraio le nuove condizioni d’uso entreranno ufficialmente in vigore. Come da regolamento, dunque, l’azienda sta chiedendo ad ogni singolo utente di accettare i nuovi termini. Non ci sono quindi altre scelte, gli utenti che vorranno continuare ad utilizzare il servizio non potranno rifiutare la condivisione delle informazioni con Facebook, al fine di ricevere una pubblicità personalizzata attraverso il famoso social network.

All’interno del messaggio inviato agli utenti si può quindi leggere quanto segue:“Toccando Accetto, accetti i nuovi termini in vigore dall’8 febbraio 2021. Dopo tale data dovrai accettare i nuovi termini per continuare a utilizzare WhatsApp“.

WhatsApp: le novità in arrivo sconvolgono gli utenti

Con il prossimo aggiornamento delle condizioni di utilizzo di Whatsapp, gli utenti saranno definitivamente obbligati a condividere con Facebook i dati di cui si parla nel messaggio, ovvero le informazioni relative all’account come il numero di telefono, i dati delle transazioni, le informazioni sui dispositivo utilizzati e tutti i dati relativi al proprio indirizzo IP.

Sono molteplici, dunque, gli utenti che non hanno accettato questo cambiamento e, per evitare delle condizioni d’uso cosi invasive, hanno deciso di scaricare l’applicazione Telegram. Restate quindi connessi per scoprire le ultime novità sull’andamento della situazione