Cyberpunk 2077 CD Projekt RED video scuse

Il debutto ufficiale del tanto discusso videogame Cyberpunk 2077 non è stato proprio dei migliori, soprattutto sulle console di precedente generazione come la PlayStation 4 e la Xbox One. Per questo motivo, il co-fondatore di CD Projekt RED Marcin Iwiński ha pubblicato nel corso delle ultime ore un video di scuse alla community.

 

Il co-fondatore di CD Projekt RED chiede scusa in un video per il videogioco Cyberpunk 2077

I fan di questo nuovo videogame potranno tirare un sospiro di sollievo. Come già accennato, infatti, il co-fondatore di CD Projekt RED ha pubblicato un video in cui chiede scusa per come è uscito il videogame sulle console di precedente generazione ma non solo. Marcin Iwiński ha infatti dichiarato che nel corso del 2021 Cyberpunk 2077 riceverà numerosi aggiornamenti che permetteranno di migliorarlo.

L’azienda ha poi ripercorso la vicenda di questo titolo e ha spiegato come ci siano stati effettivamente dei problemi al debutto ufficiale su queste console. Inizialmente, infatti, il videogame era stato progettato per PC e solo successivamente è stato rielaborato per funzionare anche sulle console come PS 4 e Xbox One. Iwiński ha infatti risposto così ad alcune domande dei fan della community: “Abbiamo reso le cose ancora più difficili per noi stessi volendo prima rendere il gioco epico sui PC e poi adattarlo alle console, in particolare alle vecchie generazioni. Questo era il nostro presupposto fondamentale. E le cose non sembravano molto difficili all’inizio, il tempo però ha dimostrato che abbiamo sottovalutato il compito“.

L’impegno di CDPR quest’anno sarà notevole dato che, oltre ai diversi miglioramenti, verranno introdotti nuovi DCL gratuiti e le patch di sicurezza delle console di ultima generazione (ovvero PlayStation 5 e Xbox Series S e X).