wifi gratis

Nei primi mesi del 2020 si è consolidato in tutto il paese uno dei progetti Italiani più ambiziosi di sempre, ovvero quello legato alla realizzazione di un unica rete WiFi nazionale completamente aperta ai cittadini. L’iniziativa, il cui nome risulta essere “Piazza WiFi Italia”, è stata lanciata nel 2019 dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Infratel. L’obiettivo, dunque, è quello di  garantire in tutto il paese un minimo di copertura internet gratuita.

I lavori, avviati da Infratel già nel quarto trimestre del 2019, si sono intensificati nel mese di Marzo 2020, periodo in cui il nostro Governo ha deciso di stanziare ulteriori fondi al fine di allargare la copertura offerta in tutto il paese, installando quindi più di 5000 hotspot. 

Piazza WiFi Italia: ecco il futuro del progetto tutto Italiano

Nel corso del 2020, dunque, i lavori per la realizzazione della nuova rete WiFi pubblica sono proseguiti a gonfie vele. Grazie all’impegno del nostro Governo, ad oggi i report ufficiali, pubblicati ogni settimana sul sito web del progetto, riportano i seguenti dati significativi:

  • 710 i comuni con hotspot installati
  • 6092 gli hotspot sul territorio nazionale, comprese le reti federate.
  • 1417 i comuni che hanno firmato le convenzioni con Infratel (compresi gli ospedali, 1261 solo comuni)
  • 3260 i comuni che hanno aderito al Progetto Piazza Wifi Italia (compresi gli ospedali, 3089 solo comuni)
  • 404.433 gli utenti dell’app wifi.italia realizzata per collegarsi gratuitamente alla rete in tutta Italia.

Come ben sappiamo, però, il progetto risulta essere ancora in fase di realizzazione. Secondo quanto descritto all’interno dei documenti, l’obiettivo è quello di raggiungere oltre 7000 comuni entro la fine del 2021.