condono-fiscale

Il 2020 si è rivelato uno dei peggiori anni per le tasche dei consumatori. Centinaia di migliaia di Italiani, di fatto, si sono ritrovati da un giorno all’altro senza lavoro a causa dei danni irreparabili causati dalla pandemia di Covid-19. Ad oggi, dunque, migliaia di famiglie stanno affrontando uno dei periodi più difficili di sempre da cui, purtroppo, sarà molto complicato uscirne.

Al fine garantire una situazione economica migliore nell’arco del 2021, di recente il nostro Governo ha stanziato ingenti fondi per attivare quanto prima nuovi bonus ed incentivi. Lo scopo di questi ultimi, dunque, è quello di alleggerire, almeno in parte, le spese mensili che gli Italiani sono costretti a sostenere. Ciononostante, però, il tremendo periodo di crisi sanitaria ed economica non ha di certo aiutato tutti quei cittadini letteralmente schiacciati da una pressione fiscale asfissiante. Scopriamo quindi di seguito quali sono le recenti misure adottate.

Condono Fiscale: ecco le novità del maxi provvedimenti

Negli ultimi mesi sono arrivate molteplici proposte interessanti ma, tra queste, vi è una in particolare che ha ottenuto subito l’approvazione di tutti. Stiamo parlando del Maxi Condono Fiscale il quale, contro ogni aspettativa, è stato approvato in breve tempo dall’Agenzia delle Entrate stessa. Il motivo, dunque, sta nel fatto che il condono, oltre a sostenere economicamente circa 2 milioni di famiglie, garantirà uno snellimento importante di tutte le pratiche ormai arenate in tempi burocratici estremamente elevati

Cosa introduce quindi il condono fiscale? Stando a quanto riportato sui documenti ufficiali del provvedimento quest’ultimo andrà a cancellare in maniera automatica e definitiva tutti i debiti, le multe e le Cartelle esattoriali accumulate tra il 2000 ed il 2010, il cui importo totale non superi però i 1000 euro.