Smartphone datati: ecco i dispositivi che oggi hanno un valore imponente

La classificazione “affettiva” dei vecchi smartphone varia molto in base al grado di nostalgia di chi li possiede. Difatti vi è chi non vede l’ora di sbarazzarsene pur di racimolare grandi somme, chi li custodisce gelosamente nel proprio armadio e chi, come i collezionisti, fa di tutto pur di appropriarsene. Ma di quali cifre stiamo parlando e quali sono gli smartphone datati? Scopriamoli qui di seguito.

 

Smartphone datati: ecco i modelli che oggi valgono una fortuna

Iniziamo in maniera piuttosto cauta ma non troppo. Perché come incipit vi mostriamo i modelli di alto valore che però non raggiungono i 1000 euro, come ad esempio l’Ericsson t28, o anche il Nokia 8810 e il più famoso Nokia 3310, vecchia leggenda nella storia della telefonia. I prezzi degli smartphone datati in tal caso viaggiano dai 40 e i €300 a seconda delle loro condizioni.

iPhone 2G

Tra i primi dispositivi firmati Apple, ad oggi raggiungono persino i 1000 euro e oltre. Qualora non si potesse accedere al sistema, il prezzo scenderà a circa 300 euro.

Motorola DynaTAC 800X

Modello del 1984, trattasi di uno dei più obsoleti lanciati sul mercato. Nonostante la sua età, nel 2021 è ancora super apprezzato e per questo i collezionisti sono disposti a pagare oltre i 1000 euro. Il merito va alla produzione ristretta del modello (300.000 pezzi in tutto il mondo). 

Mobira Senator

L’ultimo tra gli smartphone datati altro non è che il Senator: uno dei primi modelli prodotti da Nokia nel 1981. Di questi ce ne sono veramente pochi e si differenziano dagli altri per la loro particolarità di essere più che un telefonino una sorta di cabina telefonica portatile.