Android Auto

Negli ultimi periodi, diversi utenti hanno segnalato una problematica alquanto significativa in Android Auto, la quale non permetteva un’integrazione corretta con lo smartphone e, di conseguenza, anche con le applicazione.

Ciò è stato reso noto tramite una serie di tweet e commenti che sono emersi dai social negli scorsi mesi, e con il loro aumento progressivo e il mancato risolvimento della problematica, Google non poteva non correre ai ripari. Di fatto, il colosso di Mountain View è intervenuto sulla faccenda. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Android Auto: i numerosi bug sono stati corretti

Andando a vedere meglio la situazione, i bug andavano ad intaccare diverse funzioni del sistema di infotainment. Come abbiamo detto anche sopra, in particolar modo quelle riguardanti le app.

Per prima cosa, ci sono state della problematiche con la riproduzione di video e musica, con annesse difficoltà frequenti nella connettività Bluetooth, la quale portava improvvisamente l’interruzione del video o del brano in play. In più, in alcuni casi, non risultavano connessi neanche gli altoparlanti della nostra automobile, e la riproduzione partiva direttamente dalle casse del nostro smartphone piuttosto che diffondersi in tutta l’auto.

Per quanto concerne la ricezione di chiamate e messaggi, invece, i problemi riguardavano la rilevazione delle notifiche: di fatto, il suono appariva disattivato, e quando arrivavano le telefonate l’audio invece che essere reindirizzato alle casse della vettura andava tutto allo smartphone.

Infine, c’è da specificare anche che delle app precise, in particolare Calendario e Waze, portavano dei problemi, tra cui l’impossibilità di trarre le informazioni corrette sulla posizione dei veicolo, nonostante i servizi di localizzazione attivati.