WhatsApp: un messaggio offre 500 euro di buono Esselunga, la verità

Il periodo dei regali continuerà ancora per tre o quattro giorni ma di certo bisogna stare attenti a ciò che viene proposto. WhatsApp è una delle applicazioni più attive nel mondo delle telecomunicazioni anche se a volte bisogna prestare molta attenzione a ciò che può avvenire.

Secondo quanto descritto dagli utenti il periodo delle feste sarebbe stato utilizzato dai malfattori come il momento principale per diffondere le truffe in chat. Queste sarebbero state utilizzate per derubare le persone dei loro soldi o in alcuni casi semplicemente si sarebbe trattato di notizie fake volte a scatenare il panico generale. In molti infatti hanno parlato di un nuovo messaggio che ancora oggi starebbe girando tramite catene che parlerebbe a sua volta di un buono da 500 € distribuito da Esselunga per l’emergenza in atto. Ovviamente non c’è nulla di vero in tutto questo e l’azienda ha preferito rilasciare un comunicato ufficiale per chiarire la situazione.

 

WhatsApp, Esselunga lancia il suo comunicato per smentire il messaggio del buono 

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.