Dopo la decisione di Apple di quest’anno di escludere dalla confezione di vendita il caricabatterie, elemento necessario per il corretto funzionamento e utilizzo del dispositivo, anche Xiaomi segue la stessa strada. Sebbene tale scelta avesse innescato moltissime polemiche a riguardo, Xiaomi e Samsung non avevano esitato un secondo a fare dell’ironia su Apple. Ma come stanno veramente le cose?

 

Arrivano conferme dal Ceo di Xiaomi

Ebbene sì. Sembra che lo stesso CEO di Xiaomi abbia confermato questa versione e dichiarazione su Weibo, un famoso social network cinese. Una scelta relativa alla nascita di una confezione light, che strizza l’occhio all’ambiente, evitando inutili sprechi. Precedentemente Xiaomi aveva provveduto ad eliminare le cuffiette dalla confezione per fornire all’utente un accessorio decisamente più utile, la cover protettiva in silicone. Ma in questo caso non sappiamo ancora bene quale sarà la strategia dell’azienda a riguardo.

Xiaomi potrebbe presentare due tipologie di confezione, uno con il caricabatterie e una senza a due prezzi diversi, oppure potrebbe scalare il costo dello stesso dal prezzo al pubblico, per evitare che chiunque ne abbia già uno si ritrovi con due diverse unità.

Manca poco ormai alla presentazione del nuovo device e scopriremo tutte queste informazioni molto presto. Non resta quindi che attendere e sperare che Xiaomi abbia in serbo qualche bella sorpresa, per non rischiare di finire nell’occhio del ciclone come Apple.

Fateci sapere qui sotto nei commenti cosa ne pensate a riguardo e soprattutto continuate a seguirci per non perdervi nessuna delle principali novità nel mondo della tecnologia.