Online Banking

Molti si chiedono come procede il lavoro dell’Italia rispetto alla tecnologia e al digitale. A quanto sembra non è molto efficiente, essendo che, secondo il Digital Transformation Index sviluppato da eToro, il quale tiene conto di quanto un Paese riesce a crescere in termini di digitalizzazione, l’Italia si dispone in fondo alla classifica, insieme alla Romania.

In testa abbiamo la Danimarca, la Spagna al secondo posto. Di fatto, per quanto concerne il nostro Paese, gli italiani sopra i 55 anni, (detti anche senior) sono i secondi che si trovano più a loro agio nella loro fascia d’età dell’intero campione con gli appuntamento dal medico online. Il 47% degli intervistati ha detto di trovarsi bene con questa tecnologia, mentre tre quarti (73%), si troverebbero bene a fare la spesa online.

Per quanto concerne l’online banking, che è la tecnologia con cui gli europei si interfacciano di più, con quasi un quarto (24%) che la usa ogni giorno e il 77% che la usa almeno una volta a settimana. In Italia, pare che solo poco più di un terzo (36%) degli italiani utilizza l’online banking almeno ogni tre mesi. Questi dati sono in netto contrasto con il 91% della Danimarca e dei Paesi Bassi. Come detto prima, solo la Romania è al nostro pari livello.

 

Online Banking: l’Italia è ancora molto indietro