Lucifer

Netflix può essere definita come la piattaforma di streaming video più amata in assoluto dagli utenti di tutto il mondo. Di fatto, è quella che ha più iscritti rispetto agli altri e che ha fatto più ascolti. Parlando proprio di ascolti, infatti, soprattutto nella passata fase di lockdown, molte serie TV hanno raggiunto degli ascolti che non avevano mai visto prima di quel momento. Questo soprattutto grazie al Binge Watching che è stato fatto in questo periodo, essendo che molte persone erano costrette a rimanere a casa. Il materiale che possiamo trovare sulla piattaforma californiana è davvero vario: passiamo da serie TV a film, da documentari a cartoni animati. Quello che però possiamo affermare con certezza è che sono proprio le fiction quelle che vanno per la maggiore. Oggi ne parleremo di tre molto amate dagli utenti, ossia Lucifer, Stranger Things e The Order. Andiamo a vedere quali sono le ultime novità a riguardo.

 

 

Lucifer, Stranger Things e The Order: ecco le ultime novità delle serie TV di Netflix

Iniziamo la rassegna incominciando a parlare della serie TV statunitense Lucifer. La suddetta ha riscosso un clamoroso successo in tutto il mondo ed è tornata, grazie ad una petizione dei fan, con la quinta stagione suddivisa in due parti. La prima parte è già andata in onda sulla piattaforma, per la seconda dobbiamo aspettare il 2021. Come accennato prima, dopo varie vicissitudini che avevano addirittura portato ad una possibile chiusura della serie, gli autori hanno confermato che ci sarà anche una sesta stagione.

Continuiamo la carrellata di novità parlando di Stranger Things. Questa fiction è davvero un must e viene considerata da molti una delle serie TV migliori che ci sia da quando esiste la piattaforma californiana. L’emergenza sanitaria aveva bloccato le riprese, ma, stando ad alcune foto che hanno postato gli attori protagonisti della serie su Instagram, pare che siano ricominciate. Dovremo aspettare il 2021 per una nuova stagione?

Concludiamo con The Order. La serie aveva ottenuto un buon successo, ma, nonostante ciò, dopo sole due stagioni il ciclo narrativo si è definitivamente interrotto. Molti utenti sono rimasti increduli dalla notizia, e insieme a loro anche gli autori.