Postepay: a causa della nuova truffa il vostro conto si svuota

Che sia Postepay o qualsiasi altra carta legata al mondo delle transazioni online, il rischio è sempre probabile e sensibile. Non ci sono infatti differenze tra una carta e l’altra, se non nella loro popolarità. Il supporto elettronico rilasciato in diverse forme proprio dal colosso Poste Italiane, risulta uno di quelli più presi di mira dei truffatori.

Avete capito bene: la Postepay può comportare un rischio maggiore per gli utenti solo perché il suo nome viene utilizzato più di frequente dai truffatori. Sapendo di trovare dall’altro lato dei dispositivi molte più persone in possesso di questa carta, i malfattori creano dei messaggi ad hoc. Questi sono definiti tentativi di phishing ed hanno un compito ben particolare. Come indica infatti l’etimologia della parola inglese che accompagna la truffa posta in essere in più occasioni, non si punta altro che gettare l’amo per poi sperare che un buon numero di “pesci”, in questo caso persone, abbocchino. Spesso i più ingenui arrivano a concedere i propri dati personali, mettendo dunque in mano ai truffatori il proprio conto corrente. 

 

Postepay: la nuova truffa usa il metodo del phishing per derubare gli utenti più ingenui

“A partite dal 1 Gennaio 2021 sarà presentata la nuova piattaforma del nostro sito,
molto piu’ sicura e nuova.
Per far sì che anche voi possiate utilizzare tale aggiornamento la preghiamo di
confermare i vostri dati al seguente link :

CLICCA QUI

La preghiamo di inserire i dati con attenzione e correttezza al fine di evitare la
sospensione del vostro conto online.

Al termire della procedura sarete automaticamente introdotti sulla nuova piattaforma a
partire dall’inizio dell’anno.