Operatori telefonici: le grandi rimodulazioni da parte delle compagnie

Gli operatori telefonici, ad insaputa dei propri clienti, sorprendono questi ultimi con delle frizzanti rimodulazioni che vedono nello specifico protagonisti TIMVodafone e Tiscali. Questi hanno causato svariate lamentele da parte degli utenti affezionati, i quali si sono ritrovati a dover pagare delle somme ben più alte. Nulla possono dire gli aderenti alla compagnia Iliad, che da anni mantiene la stessa tariffa senza l’apporto di alcun aumento. Quali sono i nuovi prezzi?

 

Operatori telefonici: Vodafone, TIM e Tiscali lanciano aumenti inaspettati

Prima sul podio degli operatori telefonici troviamo la famosa TIM. Essa ha aumentato le tariffe di 1,99 euro, tuttavia ha deciso di rendere il boccone meno amaro dando ai consumatori due regali a scelta tra minuti illimitati a vita e 20GB di traffico in 4G.

Per quanto riguarda l’operatore rosso Vodafone, questo aveva già avviati dei cambiamenti non indifferenti. “A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“. Questo è ciò che ha dichiarato la compagnia.