Da ben un decennio, un intervallo di tempo considerevole nell’industria tecnologica, Samsung propone due serie di smartphone top di gamma che si rinnovano annualmente, la famiglia Galaxy S e la Galaxy Note. Nelle ultime ore sono emerse nuove conferme sull’addio alla seconda.

Le conferme sono arrivate da Reuters, le quali ci fanno pensare seriamente, dopo le indiscrezioni di qualche giorno fa, che dovremo una volta per tutte salutare per sempre la serie Galaxy Note. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung Galaxy Note: purtroppo l’addio potrebbe arrivare davvero

Secondo le fonti di Reuters, Samsung concluderà definitivamente la storica famiglia Note per adattarsi all’attuale trend del mercato, una situazione in cui a livello globale la domanda per dispositivi top di gamma è calata sensibilmente. Al calo registrato potrebbe sicuramente aver contribuito la pandemia globale.

Secondo le ultime novità emerse, sembra che Samsung non abbia ancora avviato lo sviluppo della serie Galaxy Note per il 2021, e questo ci fa pensare che non arriverà nemmeno l’ultimo modello del quale si vociferava qualche giorno fa. Gli sforzi di Samsung per la serie Galaxy Note verranno veicolati, almeno in parte, al settore dei pieghevoli?

Al momento è difficile dirlo, Samsung non si è pronunciata ufficialmente sulla questione. Di certo ci sono i dati di mercato, forniti da Counterpoint: la serie Galaxy Note ha subito un calo di vendite pari a un quinto rispetto al 2019, così come la serie Galaxy S ha venduto 5 milioni in meno di unità. Nel caso dovesse pronunciarsi sull’argomento non mancheremo di tenervi aggiornati.